PICOLIT - 2016

Prezzo scontato Prezzo €32,00 Prezzo di listino Prezzo unitario  per 

Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

L’autoctono friulano più nobile, ma anche quello più difficile da coltivare per i frequenti problemi di aborto floreale che determinano una parziale fecondazione del fiore e un grappolo spargolo, quindi con uno scarso numero di acini. Il vitigno è a bacca bianca. Le sue origini sono ancora avvolte nel mistero, ed è solo dal 1750 che si dispone di una documentazione precisa. Storicamente bevanda della grande nobiltà europea, è considerato un grande "vino da meditazione" in grado di donare prestigio sulle tavole più importanti.

Denominazione

Picolit Colli Orientali del Friuli DOCG

Annata

2016

Vinificazione

Raccolti alla fine di settembre su plateaux (apposite cassette), i grappoli vengono sottoposti ad appassimento naturale all’aperto per circa tre mesi. Ad appassimento concluso, gli acini vengono selezionati a mano e sottoposti a una leggera pressatura. Il mosto fermenta in vasca di acciaio inox.

Evoluzione

A fermentazione esaurita il vino entra in barrique dove riposa per oltre 30 mesi prima di essere imbottigliato e commercializzato dopo un ulteriore affinamento nel vetro.

Alcool

12,8%

Formato

0,50l

Esame sensoriale

Il colore: oro brillante con nuance ambra.
Al naso: fichi secchi, uva sultanina, datteri e albicocche accompagnano un approccio olfattivo cui non mancano cenni di miele ed erbe aromatiche.
In bocca: morbido al palato senza diventare stucchevole grazie all’ottimo equilibrio grazie al bilanciamento con la parte fresca e sapida. Lunghissimo.

Abbinamenti

Grande compagno in ogni occasione meditativa, si diverte a giocare organoletticamente con formaggi saporiti, piccanti ed erborinati. Accompagna senza timore il foie gras e non disdegna la pasticceria secca.